lunedì 16 marzo 2015

Zentangle: una tecnica da imparare per imparare a disegnare!

Quante volte vi siete sorpresi, magari parlando al telefono, a comporre forme, orientando linee e punti in maniera magistrale, spesso sorprendendovi del risultato di ciò che è nato come uno scarabocchio? Molti "pasticciano" per concentrarsi all'ascolto, altri (la maggior parte) per alienarsi dal discorso che ascoltano distrattamente, focalizzano l'attenzione su un foglietto trovato per caso che diventa la valvola di sfogo, la una  finestra attraverso la quale fuggire da quel momento noioso!
Oggi vorrei catalizzare quell'energia creatrice e capace di grande evasione dalla parte analitica del nostro cervello (la sinistra), usandola per provare ad imparare a riconoscere le funzioni della parte destra del cervello che sono quelle che rendono possibile il disegnare e, al contempo, vorrei che si impostasse nella maniera giusta il movimento utile al disegno. Per far ciò vorrei parlarvi dello ZENTANGLE: un tipo di disegno che serve come mezzo catalizzatore per la meditazione, un metodo inventato e registrato  dagli americani Rick Roberts and Maria Thomas per raggiungere gradi di meditazione profondi.
A noi, in questa sede, poco interessa del metodo in relazione alla meditazione, ci serve di più come strumento per imparare a concentrarci sul foglio senza ammettere distrazioni e per gestire la fluidità del gesto in maniera da rendere il nostro disegnare un gesto semplice, fatto di movimenti pensati ma liberi da vincoli, dove anche l'errore può diventare un arricchimento all'opera. Ci serviremo dello stile Zentangle per superare la paura di sbagliare e imparare ad usare la parte destra del nostro cervello per disegnare...questo almeno sarà il primo passo!
Ma cos'è lo Zentangle,come si disegna con questo stile? Nulla di più semplice, molti di voi lo hanno già fatto senza neanche saperlo! Lo Zentangle originale prevede che si abbia una carta di ottima qualità ed una penna nera eccellente con cui tracciare un quadrato 8,5 cmx8,5 cm., all'interno di questo quadrato andranno poi disegnate delle linee guida in maniera del tutto casuale ed estemporanea che poi dovranno essere riempite  con sequenze di segni (grovigli),  che ne orpelleranno tutti gli spazi bianchi. Sarà la persona che disegna a dichiarare il disegno finito e lo stesso potrà riprendere ad orpellare il quadratino in qualunque momento, quando se ne senta l'esigenza. Proprio per questo è richiesto un formato piccolo e portatile. Le regole, perchè un disegno possa essere chiamato Zentangle,sono: 1- che il disegno sia fatto su carta bianca,con penna nera,
2che le misure siano quelle sopra dette (8,5x8,5 cm)
3) che il disegno non venga mai colorato
4) Che il disegno non abbia alcun elemento figurativo ma risulti astratto
5) che il disegno sia fatto in assoluta concentrazione.
Quindi possiamo dire che gli scarabocchi fatti al telefono non sono Zentangle, ma sono disegni in stile Zentangle.
Proprio questo faremo su Arte per Te, useremo lo Zentangle come stile e non come regola, ne prenderemo i concetti di costruzione e abbracceremo in assoluta libertà questa tecnica,creando opere in stile e non originali!Vi faccio vedere come ho realizzato il mio Zentangle da qui poi prescindere ed evolvere in forme libere di creatività:



Mi sarei potuta fermare qui,ma ormai il mio cervellino era partito...e quando parte chi lo ferma più!Scoprirete con questa tecnica capaictà di concentrazione insperate, e voglia,voglia di non lasciare quel foglio senza prima immettere altri 100 o mille segni...come una calamita attrarrà la vostra attenzione e come in balia di una frenesia creativa sentirete la voglia divertita di continuare...ancora e ancora!
Vi faccio vedere il mio "Ancora"?Eccolo!




Ma la mia è un'esperienza semplice, da neofita mi sono divertita come una bimba a comporre queste forme che prendevano vita sotto alla mia penna,senza che io avessi nessuna intenzione di metterle "nero su bianco".
Nessuna progettualità,nessuno scopo...solo una via da percorrere che può portare ovunque e che porta sempre da qualche parte...con la bellissima sorpresa finale di arrivare ad una meta sconosciuta ed affascinante: l'unico posto dove si sarebbe voluti arrivare potendo scegliere!
Vorrei farvi vedere una carrellata di disegni creati con questo stile, alcuni non riprodurranno alcuna forma se non quella della creatività di chi li ha fatti,altri invece comporranno immagini figurative...entrambe le forme bellissime! Osservate i moduli ed i grovigli e immaginate come voi avreste riempito quegli spazi!
Qui ne troverete davvero tantissimi:
https://www.google.it/search?q=zen+tangle&espv=2&biw=1600&bih=731&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=ghsHVYX0D4rWUYfyg-AF&ved=0CCIQsAQ#q=zen+tangle&tbm=isch&tbs=isz:l&imgdii=_&imgrc=ksGW0J7-9tptNM%253A%3Bn9-tbrSrUaTWvM%3Bhttp%253A%252F%252Ffc08.deviantart.net%252Ffs71%252Fi%252F2012%252F051%252Ff%252F5%252Fzentangle_by_elementjhedren-d4qgddd.png%3Bhttps%253A%252F%252Fwww.pinterest.com%252Fannemiekbouten%252F16a-doodle-zentangle%252F%3B1024%3B787
E qui ne ho selezionato qualcuno cercando a caso su internet, questi riproducono forme di animali Tutte opere prese da internet e non mie!!):






L'artista Banar Designs usa ornare volti di quadri famosi con orpelli in stile Zentangle, creando delle forme d'arte significative ed inusuali, guardate qui:





Ora sapete tutto ciò che c'è da sapere, se la cosa vi stuzzica provate, potete anche colorare il vostri disegni in stile Zentangle, ma prima guardate il video che ho girato dove vi spiego cosa voglio che carpiate da questa tecnica,per metterla "al servizio" del vostro saper disegnare!


 https://www.youtube.com/watch?v=gjRQ76CfHAE

13 commenti:

  1. Una diversa possibilità creativa...molto affascinante. ..e tu bravissima per come hai saputo creare

    RispondiElimina
  2. Che bella questa tecnica... ricca di armonia e interiorità... a mio avviso un ottimo modo per rilassarsi!! un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è un modo per ritrovare se stessi ed il proprio disegno armonico!

      Elimina
  3. Te lo scrivo anche qui, vederti cosi assorta nel tuo zentangle mi ha emozionato. È davvero come meditare e permette di entrare in contatto con la parte più intima e profonda di noi.
    Un bacione cara
    Angela Emme

    RispondiElimina
  4. Anch'io faccio qualcosa di simile spesso mentre sono al telefono...ma, ahimè, non è mai venuto fuori niente di così artistico! Sono molto più "scarabocchiosi" :)

    RispondiElimina
  5. Ricorda i Mandala ... Mi piace e mi incuriosisce. Grazie Ombretta :)

    RispondiElimina
  6. affascinante!! grazie per illuminarci sempre.

    RispondiElimina
  7. Ho scoperto per caso questa tecnica circa un anno fa e ne sono rimasta affascinata, ho anche provato a fare qualcosa... che tipo di pennarelli hai usato?

    RispondiElimina
  8. L'arte è tutta affascinante, ma bisogna saperla spiegare, e la professoressa Fusco è molto coinvolgente.......grazie.

    RispondiElimina
  9. Mi piace, mi sembra molto rilassante! Grazie!

    RispondiElimina
  10. Ma lo Zentangle che hai realizzato mi sembra che rappresenti te con le tue infinite idee!!!!!! Bellissimooo! Grazie per offrici le tue infinite idee!!! Baciii!!!

    RispondiElimina
  11. Estoy fasciando con esta posibilidad nueva del dibujo y tu blog me encanta. Saludos

    RispondiElimina